La via del té

Giorno 1:
ITALIA – DELHI
Partenza dall’Italia per l’India con volo di linea. Pernottamento a bordo.

Giorno 2:
DELHI
All’arrivo incontro con il rappresentante della Surya e trasferimento in hotel. Visita alla moschea Jama Masjid (la più grande dell’India che può contenere oltre 25.000 fedeli), alla porta dell’India, all’imponente tomba di Humayun ed al complesso del Qutub Minar. Cena e pernottamento.

Giorno 3:
DELHI – GUWAHATI
Trasferimento all’aeroporto di Delhi per il volo per Guwahati. Accoglienza a Guwahati e sistemazione in hotel. Visita al Kamakhya Mandir, il più importante di un complesso di cinque templi hindu, situato sulla collina di Nilachal poco lontano dal centro di Guwahati, in seguito visita al museo di stato dell’Assam che propone interessanti sculture e la storia delle culture tribali della regione. Cena e pernottamento.

Giorno 4:
GUWAHATI – KAZIRANGA NATIONAL PARK
Partenza di buon mattino per il parco nazionale del Kaziranga (223km – 5h), patrimonio dell’umanità in quanto ospita due terzi dei rinoceronti indiani, ha la più alta densità di tigri del Bengala oltre a numerosi esemplari di elefanti indiani, bufali e moltissime specie di uccelli; è inoltre interessante per la sua distinta biodiversità. All’arrivo sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita di un villaggio Karbi e tempo per rilassarsi. Pensione completa.

Giorno 5:
KAZIRANGA NATIONAL PARK
All’alba si effettuerà un safari a dorso di elefante attraverso l’alta vegetazione intorno alle paludi. Dopo un’ora e mezza circa si procederà ad un safari in jeep per addentrarsi nella parte mediana del parco. Nel pomeriggio si visiterà, sempre con la jeep, alla visita della parte occidentale del parco. Pensione completa.

Giorno 6:
KAZIRANGA NP – JORHAT – SIVASAGAR – MAJULI
Lasciato il parco si procede fino alla città di Sivasagar (138km – 2,5h), famosa per i monumenti medioevali della dinastia assamese degli Ahom. Dopo la visita si raggiunge l’isola
di Majuli (60km – 1,5h), forse la più grande isola fluviale del mondo, e caratterizzata dai suoi monasteri (Xatras) ove si potrà conoscere la tipica filosofia neo-Vaishnavita dell’Assam e avere occasione di assistere alle loro danze (Satriya) e rappresentazioni. Cena e pernottamento.

Giorno 7:
MAJULI
Durante il soggiorno a Majuli oltre a visitare diversi dei monasteri, si potrà ammirare la maestria dei vasai e la produzione di maschere e apprezzare la bellezza amena dell’isola famosa anche per il suo ecosistema che ospita una grande varietà di uccelli migratori. Cena e pernottamento nella pace incantata di Majuli. Cena e pernottamento.

Giorno 8:
MAJULI ISLAND – JORHAT – GATOONGA TEA ESTATE
Si lascia la quiete incantata dell’isola di Majuli per tornare sulla terraferma ed entrare in un altro mondo a parte: quello rappresentato dalla Gatoonga Tea estate, una delle più antiche proprietà ove viene coltivato il tè, del quale l’Assam è il più grande produttore al mondo. Pomeriggio di atmosfere nella affascinante dimora di Banyan Grove. Cena e pernottamento.

Giorno 9:
GATOONGA TEA ESTATE – JORHAT – GUWAHATI – BAGDOGRA – DARJEELING
Giornata di trasferimento. Dapprima a Jorhat per prendere il volo per Guwahati e quindi in coincidenza, quello per Bagdogra, quindi trasferimento in auto fino a Darjeeling, alle pendici dell’Himalaya (67km – 1,5h). All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 10:
DARJEELING
Nella prima mattinata, escursione alla Tiger hill per ammirare l’alba sul Kanchendzonga
(la terza cima al mondo – 8600mt) e al monastero di Ghoom (Yigacholing). Si torna a Darjeeling a bordo del famoso Toy train, il trenino a vapore. Successivamente visita all’Istituto dell’alpinismo himalayano, al campo tibetano e al bazar locale. Cena e pernottamento.

Giorno 11:
DARJEELING – NEW JALPAIGURI – treno per KOLKATA
Visita mattutina al pittoresco Bhutia Busty Gompa con l’incredibile sfondo del Kanchendzonga e una passeggiata alla bianca Japanese Peace pagoda. Tempo a disposizione per attività individuali prima di lasciare l’Himalaya e proseguire in auto fino a New Jalpaiguri ove, dopo la cena, si salirà sul treno della notte per Kolkata.

Giorno 12:
KOLKATA
Arrivo a Kolkata di primo mattino e sistemazione in hotel. Dopo colazione si procederà con la visita alla città: con l’interessante Victoria Memorial hall, la cattedrale di san Paolo, i quartieri coloniali, BBD Bagh, già Dalhousie square, la Old Court House Street e Fort Williams. Il coloratissimo mercato dei fiori di Mullik Ghat, dal quale si potrà osservare il famoso ponte di Howrah, sul fiume Hoogly, che si dice sia il ponte più trafficato al mondo e un’occhiata al quartiere degli scultori di Kumartuli ove si fabbricano le gigantesche statue che servono per le manifestazioni religiose. Cena e pernottamento.

Giorno 13:
KOLKATA – SUNDERBANS
Il parco dei Sunderbans é situato nel delta formato dai fiumi Brahmaputra e Gange che contiene la foresta di mangrovie più estesa di tutto il mondo. Questo parco ospita una grande varietà di animali e uccelli ma il parco soprattutto è famoso per le tigri reali del Bengala che per adattarsi a vivere in questo ambiente fra fiumi e mare hanno sviluppato particolari abilità natatorie anche in acque saline.
Da Kolkata trasferimento in auto fino al villaggio di Sonakhali ove, con una barca si raggiungeranno i bungalow del Sunderbans Jungle camp. Dopo l’incontro con la guida locale, si procederà ad una prima esplorazione in barca attraverso i canali del parco. Pensione completa.

Giorno 14:
SUNDERBANS
Intera giornata di crociera tra i vari torrenti e canali osservando la fauna e la natura di questo ambiente speciale e incontaminato (dichiarato patrimonio mondiale dall’Unesco). La sera al campo gli abitanti del vicino villaggio intratterranno gli ospiti con un programma culturale. Pensione completa.

Giorno 15:
SUNDERBANS – KOLKATA – DELHI
Escursione di primo mattino in un villaggio del delta ove sarà effettuata un’escursione di un’ora su di una barca a remi per esplorare canali minori. Successivamente rientro a Kolkata in tempo per imbarcarsi sul volo per Delhi. Cena e pernottamento.

Giorno 16:
DELHI – ITALIA
Trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro in Italia.

​Note al programma:
L’itinerario proposto è impostato per dare un’idea di ciò che è possibile visitare con tempi ragionevoli di percorrenza. Possiamo usare questo programma come base per pianificare un viaggio diverso al fine di assecondare i gusti e interessi di chi ne usufruisce anche in funzione del tempo a disposizione e della stagione di effettuazione.

Luca-BelisLuca Belis è un’instancabile viaggiatore e fotografo. Ha viaggiato in più di 70 paesi sempre cercando di conoscere e confrontarsi con popolazioni di culture diverse, alla ricerca di luoghi ancora al di fuori dai percorsi più conosciuti. Ritiene che quando si parte per un viaggio si va alla ricerca dei luoghi ma al ritorno sono i ricordi degli incontri quelli che lo caratterizzano maggiormente. Si dedica con passione all’organizzazione di itinerari su misura (in India e nel subcontinente indiano), per consentire di viaggiare con calma dedicando il giusto tempo alle visite dei luoghi ed agli incontri con la gente.
Fotografie © Copyright Luca Belis

PER MAGGIORI INFORMAZIONI