Templi e spezie

Giorno 1:
ITALIA – BANGALORE
All’arrivo a Bangalore, incontro con il rappresentante della Surya e trasferimento in hotel per il pernottamento.

Giorno 2:
BANGALORE – SOMNATHPUR – MYSORE
Trasferimento a Mysore con sosta nel villaggio di Somnathpur situato in una quieta campagna e che cela il magnifico Tempio di Kesava (XIII° secolo), costruito su di una piattaforma a stella e sorretto da sculture a forma di elefante. Questo tempio rappresenta una degli ultimi tesori lasciatici dalla dinastia Hoysala la cui ricchezza e splendore erano già evidenti nei templi di Belur e Halebid. Proseguimento per Mysore. Cena e pernottamento.

Giorno 3:
MYSORE
Il solo nome di Mysore porta alla mente il profumo del legno del sandalo del quale la città ne è la capitale. La giornata comincia con la salita alla Chamundi Hill ed il suo Chamundeswari Temple a dominio sulla città. In seguito si visiterà il famoso Palazzo del Maharajà dalla elaborata ed eccentrica architettura indo saracena.
Quindi ci si inoltrerà fra le antiche architetture del profumatissimo mercato dei fiori di Devaraja. Tempo libero nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

Giorno 4:
MYSORE – BELUR – HALEBID – HASSAN
L’intera giornata é dedicata alla visita dei magnifici templi Hoysala di Belur e Halebid dei veri e propri gioielli ove le caratteristiche della pietra utilizzata hanno consentito la creazione di autentici ceselli in pietra. Entrambe le località sono inserite nella lista dell’Unesco. Cena e pernottamento nella città di Hassan.

Giorno 5:
HASSAN – SRAVANABELAGOLA – BANGALORE – VOLO CHENNAI
Trasferimento per Sravanabelagola ove sulla collina Vindhyagiri si trova la gigantesca statua jaina di Gomateshwara alta ben 17m e ricavata da un unico blocco in pietra. Continuazione per l’aeroporto di Bangalore e volo per Chennai (1h). Arrivo nella capitale del Tamil Nadu e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 6:
CHENNAI – KANCHIPURAM – MAHABALIPURAM
Partenza per Kanchipuram ove si visiteranno gli importanti templi di Ekambaranathanar e di Kailasanatha risalenti alla dinastia dei Pallava. La città è anche famosa per la produzione dei sari in seta. Si prosegue per Mahabalipuram, uno dei siti archeologici più straordinari dell’India del sud, sulle rive dell’Oceano e celebre per i suoi straordinari templi scolpiti. Cena e pernottamento.

Giorno 7:
MAHABALIPURAM – PONDICHERRY
Si lascia Mahabalipuram verso la città di Pondicherry ove si visiterà l’Ashram di Sri Aurobindo e si cercheranno tracce dell’atmosfera coloniale passeggiando nel quartiere francese ed osservando le chiese della Nostra Signora dell’Immacolata Concezione, del Sacro Cuore e di Nostra Signora degli Angeli. Cena e pernottamento.

Giorno 8:
PONDICHERRY – CHIDAMBARAM – THANJAVUR
Partenza con destinazione Tanjore. Lungo il percorso si visiterà il maestoso tempio dedicato a Shiva Nataraja, il signore della danza cosmica a Chidambaram, risalente alla dinastia dei Chola come l’altro straordinario tempio, il Brihadishwara, la loro opera massima, che si visiterà all’arrivo a Thanjavur. Cena e pernottamento.

Giorno 9:
TANJORE – SRIRANGAM – TIRUCHIRAPPALLI – MA- DURAI
La prima meta del giorno è la incredibile città di Srirangam con il tempio di Sri Ranganathaswamy, racchiuso in una cerchia di sette mura concentriche. Il tempio in costante frenetica attività è dedicato a Vishnu ed è uno dei piu grandi di tutta l’India. Successivamente si visita la vicina Tiruchirappalli, ove è prevista la salita al Rock Fort ed al tempio di Ganesh dal quale si godono ampie viste su Srirangam. Proseguimento per Madurai. Cena e pernottamento.

Giorno 10:
MADURAI
La visita alla città è incentrata principalmente al grande tempio dedicato alla dea Meenakshi, la dea dagli occhi di pesce, al cui interno si potranno osservare l’incessante affluenza dei pellegrini e la pratica di riti e gestualità millenari. Si visiterà anche il palazzo di Tirumalai Nayak che lascia intravedere l’opulenza dei tempi passati, ma sarà allo Sri Meenakshi che si tornerà ancora verso sera per condividere le magiche atmosfere della processione con offerte alla dea. Cena e pernottamento.

Giorno 11:
MADURAI – THEKKADY
Trasferimento verso Thekkady per la visita al Parco Nazionale del Periyar. Il Parco si estende su una superficie di 777km/q dalle Cardamom Hills ai Ghati Occidentali ed è sede di una delle più grandi riserve faunistiche dell’India, ravvivata da flora esotica e variegata fauna selvatica. Nel pomeriggio visita alla riserva. Cena e pernottamento.

Giorno 12:
THEKKADY – KUMARAKOM (HOUSEBOAT)
Si lasciano le montagne e si scende verso la costa fino alla cittadina di Kumarakom.
Imbarco sulla houseboat e visita alle backwaters. Il Kerala è noto per le sue backwaters, un intricato sistema di acque interne, lagune, fiumi e laghi, che si estendono paralleli alla costa del mare Arabico per quasi metà della lunghezza dell’intero stato del Kerala. Navigando in questo mondo a parte si scopre la vera anima di questo stato: verdeggianti villaggi, coltivazioni a risaia e snelle canoe. Taluni villaggi possono essere raggiunti solo via acqua. Questa zona è anche conosciuta come costa del Malabar. Pensione completa.

Giorno 13:
ALLEPPEY – KOCHI
Si lascia la house boat ad Alleppey e si raggiunge la vivace città di Kochi, situata lungo la costa sudoccidentale della penisola indiana e che si estende su isole e promontori tra il mare Arabico e le backwaters. La città è formata da tre principali sezioni: Ernakulam, la parte moderna, sulla terraferma, e i due quartieri peninsulari di Mattancherry e Fort Cochin ove i diversi stili architetturali attestano il variegato passato coloniale. Si visiteranno il Palazzo degli Olandesi, la chiesa di San Francesco e la sinagoga giudaica ove è possibile vedere i grandi rotoli dell’Antico Testamento e le targhe di rame su cui i governatori di Kochi garantivano privilegi alla comunità ebraica. Cena e pernottamento.

Giorno 14:
KOCHI – ITALIA
Trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro in Italia

Note al programma:
L’itinerario proposto è impostato per dare un’idea di ciò che è possibile visitare con tempi ragionevoli di percorrenza. Possiamo usare questo programma come base per pianificare un viaggio diverso al fine di assecondare i gusti e interessi di chi ne usufruisce anche in funzione del tempo a disposizione e della stagione di effettuazione.

Luca-BelisLuca Belis è un’instancabile viaggiatore e fotografo. Ha viaggiato in più di 70 paesi sempre cercando di conoscere e confrontarsi con popolazioni di culture diverse, alla ricerca di luoghi ancora al di fuori dai percorsi più conosciuti. Ritiene che quando si parte per un viaggio si va alla ricerca dei luoghi ma al ritorno sono i ricordi degli incontri quelli che lo caratterizzano maggiormente. Si dedica con passione all’organizzazione di itinerari su misura (in India e nel subcontinente indiano), per consentire di viaggiare con calma dedicando il giusto tempo alle visite dei luoghi ed agli incontri con la gente.
Fotografie © Copyright Luca Belis

PER MAGGIORI INFORMAZIONI